Posti da visitare

Organizzare un Viaggio a Londra: Consigli ed Offerte

Organizzare un viaggio a Londra è uno dei sogni di ogni viaggiatore, anche con bambini. Sì, perché Londra è una città adatta a tutte le esigenze. Tuttavia se hai solo 3 o 4 giorni disponibili per la tua vacanza a Londra, devi partire preparato, conoscere cosa vedere, dove mangiare e dormire, senza perdere troppo tempo. E poi, se riesci a risparmiare è ancora meglio, giusto?

In questo articolo troverai consigli per organizzare il tuo viaggio a Londra nel migliore dei modi. Se desideri un viaggio su misura nella capitale britannica puoi già richiedermi un preventivo gratuito, veloce e personalizzato, che ti farà risparmiare un bel po’ di tempo, fatica e denaro.

Ora però parliamo di questa meravigliosa metropoli inglese.

Organizzare un viaggio a Londra: consigli ed offerte

Londra è la capitale del Regno Unito e dell’Inghilterra ed è attraversata dal fiume Tamigi che divide in due la città. Questo più o meno lo sappiamo tutti, ma cosa c’è di bello da vedere nella città?

Cosa vedere a Londra

Ecco un elenco dei principali monumenti, musei ed attrazioni turistiche di Londra. Se poi vuoi andare più nello specifico, in base alle tue prerogative, scrivimi.

British Museum

Londra è una città ricca di storia, arte e cultura. Una delle maggiori attrazioni è il British Museum, dove è racchiusa la storia della cultura del mondo. All’interno del museo vi sono numerosi oggetti e manufatti dell’antichità come ad esempio la Stele di Rosetta nella sala n.4, le sculture del Partenone nella sala n.18 e le Mummie Egizie (sala n.62 e n.63). Altri punti di interesse del British Museum sono: il Great Court, che è una piazza coperta interna al museo dove vi sono bar e negozi di souvenir e la Reading Room (se sei un appassionato di libri, devi assolutamente visitarla, ne rimarrai estasiato).

Quanto costa e a che ora si può entrare al British Museum?

L’ingresso al British Museum è gratuito ed è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.30. Il venerdì la chiusura è posticipata alle 20.30. Gli unici giorni di chiusura durante l’anno sono: il 24,25,26 dicembre e il 1 gennaio.

National Gallary

La National Gallery, è un altro importante museo situato a Trafalgar Square, dove vi sono innumerevoli dipinti dell’Europa occidentale da metà del XII secolo fino al XXI secolo. Assolutamente da vedere sono i capolavori di Leonardo da Vinci (La Vergine delle Rocce), Botticelli (Venere e Marte), Van Gogh (Girasoli) e ve ne sono tanti altri ancora.

L’ingresso è gratuito per le mostre temporanee e per le collezioni presenti nella Sala n.1, nella Sala Sunley e nello Spazio al secondo piano. Le mostre temporanee presenti nell’Ala Sainsbury sono a pagamento. La National Gallery è aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00. Il venerdì il museo chiude alle 20.00. Gli unici giorni di chiusura durante l’anno sono: il 24,25,26 dicembre e il 1 gennaio.

Natural History Museum e Tate Modern

Altri due importanti musei sono: il Natural History Museum, dove si può ammirare l’esposizione sui dinosauri e sui mammiferi, e il Tate Modern dove sono presenti molte opere di arte moderna e contemporanea. All’interno del Tate Modern vi sono anche dipinti di pittori del XX secolo come Picasso, Gauguin e Dalì.

L’ingresso ai due musei è gratuito e per il Tate Modern sono a pagamento le mostre principali. Il Natural History Museum è aperto dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 17:50 e la domenica dalle 11.00 alle 17.50. Gli unici giorni di chiusura sono il 24,25 e 26 dicembre. Il Tate Modern è aperto dalla domenica al giovedì dalle 10.00 alle 18.00, il venerdì e il sabato dalle 10.00 alle 22.00. Giorni di chiusura sono dal 24 al 26 dicembre.

Palazzo di Westminster e il Big Ben

Tra i monumenti più importanti a Londra si può ammirare il Palazzo di Westminster, che è la sede del parlamento britannico. Il Palazzo è dal 1987 dichiarato dall’Unesco patrimonio culturale dell’umanità. Accanto al Palazzo di Westminster, vi è un altro monumento altrettanto famoso: il Big Ben, che prende il soprannome dalla campana più grande del celebre orologio.

Abbazia di Westminster

L’abbazia di Westminster è una delle chiese più importanti a Londra e si trova ad ovest del Palazzo di Westminster. L’abbazia, in stile gotico, è stata costruita tra il 1045 e il 1050 ed è considerata patrimonio dell’umanità dall’Unesco.

Buckingham Palace e Kensington Palace

Altri luoghi d’interesse turistico a Londra sono: Buckingham Palace, che è la residenza ufficiale della famiglia reale e Kensington Palace che è una residenza di lavoro.

Tower Bridge

Molto conosciuto in tutto il mondo è il Tower Bridge, che è il celebre ponte mobile sul Tamigi che si può aprire in caso di passaggio di grandi navi. Poco lontano dal Tower Bridge vi è la Torre di Londra, che è un castello costruito dai Normanni ed oggi è sede dei gioielli della famiglia reale.

London Eye

Non può mancare nell’elenco delle attrazioni la London Eye, che è la famosa ruota panoramica più alta d’Europa da cui si vede tutta la città. La London Eye ogni anno è visitata da migliaia di turisti che vogliono vivere l’ebbrezza di vedere Londra e i suoi monumenti a 360 gradi. I biglietti per la London Eye per gli adulti partono da £22,50 (26€) e per i bambini da £15,75 (18,20€).

Dove dormire a Londra

Londra è piena di strutture dove poter alloggiare. I quartieri più ricercati dai turisti sono: Covent Garden (pieno di ristoranti e negozi), East London, Greenwich, Notting Hill. I turisti hanno a disposizione varie soluzioni su dove soggiornare. Per chi ama le comodità e il lusso vi sono tanti hotel a 4 e 5 stelle. Non mancano strutture più economiche come ad esempio i numerosi bed and breakfast sparsi per la città e gli ostelli (presenti soprattutto nel quartiere di East London).

Dove e cosa mangiare a Londra

A Londra vi sono tanti ristoranti, pub e locali dove poter mangiare. Molto apprezzati sono i ristoranti italiani dove si possono gustare piatti tipici della tradizione delle varie regioni d’Italia e anche pietanze innovative. I ristoranti italiani dove poter mangiare sono davvero numerosi e ad esempio vi è l’Osteria dell’Angolo, che si trova a Westminster e offre ai clienti piatti tipici della tradizione culinaria italiana in un ambiente elegante e luminoso.

In varie zone della città si possono trovare anche numerosi ristoranti etnici e non possono mancare i classici ristoranti londinesi Doc.

I piatti tipici della cucina inglese sono tanti ma ve ne sono due in particolare che sono il simbolo del Regno Unito: Fish and Chips e l’abbondante colazione caratterizzata da pietanze salate (uova, pancetta, salsiccia, fagioli). La colazione è così abbondante, poiché per gli inglesi il pranzo è costituito solo da uno spuntino.

Trasporti a Londra

Di fondamentale importanza è conoscere tutti i tipi di trasporto a Londra, così da potersi muovere con la massima flessibilità e velocità in tutta la cittadina. Se organizzi un viaggio personalizzato a Londra tramite un’agenzia viaggi professionale, il tuo agente ti dirà, in base al percorso turistico che vuoi fare, quali trasporti sono più adatti a te, come prenderli e il costo.

Metropolitana di Londra: The Tube

Il mezzo di trasporto per eccellenza per spostarsi da una parte all’altra di Londra è la metropolitana (conosciuta anche come “The Tube”). Le linee della metropolitana sono 11 e “The Tube” è aperta tutti i giorni dalle 05.00 alle 01.00 del giorno dopo. Dal 20 Agosto 2016, alcune linee della metropolitana (tipo Central e Victoria) ogni venerdì e sabato restano aperte 24 ore su 24. Ad ogni stazione i turisti possono reperire gratuitamente una mappa della metro. Le tariffe variano in base alla zona dove si desidera andare.

Una cosa importante da sapere è che la metropolitana si divide in 9 aree, partendo dalla n.1 che corrisponde al centro fino ad arrivare alle zone 7, 8, 9 che corrispondono ai quartieri più periferici di Londra. Per risparmiare sul costo del biglietto e anche per evitare le code, si consiglia di acquistare la tessera elettronica Oyster Card, grazie alla quale si possono utilizzare la metro e altri mezzi di trasporto all’interno dell’area della Greater London.

London Pass

Un’alternativa alla Oyster Card è la London Pass che permette di muoversi senza limiti nelle zone da 1 a 6 e che dà la possibilità di accedere gratuitamente a varie attrazioni e tour della città. La London Pass per gli adulti costa £56 per 1 giorno, £82 per 2 giorni, £104 per 3 giorni e £156 per 6 giorni. Per i ragazzi dai 5 ai 15 anni costa £34 per 1 giorno, £53 per 2 giorni, £63 per 3 giorni e £99 per 6 giorni. È sempre consigliabile acquistare la London Pass con l’opzione trasporti inclusa per poter godere appieno la città e non aver alcun tipo di problema.

Bus, treni e taxi a Londra

Oltre alla metropolitana, altri mezzi di trasporto a Londra sono i bus, i treni e i taxi. I taxi londinesi sono molto spaziosi, ma sono anche costosi; tuttavia i taxi restano il mezzo più idoneo per i turisti per spostarsi da e per l’aeroporto.

Aeroporti a Londra

Gli aeroporti a Londra sono 9, quello più grande è Heathrow da cui partono la maggioranza dei voli nazionali e internazionali. Heathrow è collegato con il centro della città direttamente dalla metro, tramite la linea Piccadilly che costa £3,50. Anche i bus collegano l’aeroporto con l’area centrale di Londra tramite due linee, il cui biglietto costa £7.

Altri aeroporti importanti di Londra sono: Gatwich, che si trova a sud della città, Stansed, situato nell’area nordest e Luton.

Documenti per andare a Londra

Per i cittadini italiani e dell’Unione Europea per entrare a Londra e nel Regno Unito basta la carta d’identità valida per l’espatrio o il passaporto.

È importante sapere che spesso ci sono problemi alla dogana per le carte d’identità in formato cartaceo, specie se rinnovate con timbro apposto dal Comune di appartenenza. Il documento d’identità, inoltre, non deve presentare alcun danno, altrimenti si rischia il respingimento. Si consiglia pertanto di viaggiare anche con il passaporto.

Per i cittadini non appartenenti all’Unione Europea (anche se residenti in Italia) è necessario un visto d’ingresso.

Clima a Londra

Il clima a Londra è umido e spesso piovoso. Gli inverni sono rigidi, anche se Londra vista la sua posizione a sud del Regno Unito ha delle temperature quasi sempre superiori a zero gradi, tranne quando vi sono correnti settentrionali che portano nevicate e gelate. L’estate non è calda e sono possibili varie piogge. Nei mesi estivi le temperature non superano quasi mai i 30 gradi.

Il periodo migliore per visitare Londra è da metà maggio a metà settembre.

Moneta e fuso orario di Londra

Come moneta a Londra e nel Regno Unito vi è la sterlina e per quanto riguarda l’orario vi è un’ora indietro rispetto all’Italia.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi avere di più?
SEGUI LE GUIDE DI VIAGGIO

Riceverai gratuitamente i nostri consigli, senza alcun tipo di spam.

Grazie per la tua iscrizione.

Qualcosa è andato storto, riprova.

Questo sito usa i cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Navigando nel blog accetti la politica dei cookie. info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close