Consigli di viaggio

Passaporto in scadenza: come viaggiare

E’ la prima volta che viaggi e non sai se con il tuo passaporto in scadenza puoi muoverti tranquillamente? Non ti preoccupare! Ecco una piccola guida per aiutarti a capire se e in quali Paesi puoi andare.

passaporto

passaporto

Viaggiare con passaporto in scadenza

Prima di effettuare un viaggio, la prima cosa che ti consiglio è quella di controllare la scadenza del tuo passaporto. Se il tuo passaporto sta per scadere (e ciò vale già 6 mesi prima della data effettiva di scadenza) ha una validità limitata. Puoi utilizzarlo solo come documento di riconoscimento e non ti è possibile recarti in Paesi extracomunitari fuori dall’Unione Europea.

Ogni Stato extraeuropeo ha le proprie leggi riguardo all’ingresso/uscita dei turisti e dei visitatori. Ad esempio se vuoi recarti in Brasile, devi avere un passaporto con una validità residua di almeno 6 mesi alla data di ingresso nel Paese. Per viaggi d’affari e turismo che hanno una durata di massimo 90 giorni non è previsto alcun visto d’ingresso.

Se invece devi andare in Russia, hai bisogno di un passaporto con una validità residua di almeno 6 mesi alla data di arrivo e in più devi essere provvisto di Visto d’ingresso. Discorso analogo vale se vuoi visitare la Cina.

Viaggiare in USA con passaporto in scadenza

Se desideri andare in USA devi sapere innanzitutto che il tuo passaporto deve avere una validità di almeno 6 mesi successivi alla data di rientro in Italia. Per quanto riguarda il visto d’ingresso, se devi trattenerti in USA per motivi di turismo e/o affari per un periodo non superiore ai 90 giorni, puoi anche non esserne provvisto a patto però di aderire al programma “Visa Waiver Program”.

Per entrare negli USA con questo programma, devi prima ottenere un’autorizzazione ESTA. Un fatto importante che devi sapere è che l’ESTA va richiesta online e devi averla con te già 72 ore prima della partenza. Altri requisiti fondamentali per aderire al programma “Visa Waiver Program” sono quelli di possedere un passaporto elettronico e un biglietto di ritorno per l’Italia. In mancanza di questi requisiti devi per forza richiedere il visto d’ingresso.

Viaggiare in Europa con passaporto in scadenza

Se devi viaggiare in Europa e precisamente devi muoverti all’interno dei Paesi che fanno parte del cosiddetto spazio Schengen non hai bisogno di esibire né la carta d’identità e né il passaporto. Logicamente conviene (anche a seguito degli ultimi avvenimenti terroristici di questi ultimi anni) che porti sempre con te per sicurezza un documento di riconoscimento, che il più delle volte è la carta d’identità.

Tieni a mente che per muoverti anche all’interno dell’Europa il tuo documento di riconoscimento (passaporto o carta d’identità) deve essere valido e non deve essere scaduto.

Viaggiare in zone Schengen con passaporto in scadenza

Se devi recarti in Stati che non fanno parte dello spazio Schengen tipo: Bulgaria, Romania, Cipro, Croazia, Irlanda e Regno Unito devi esibire alla frontiera la carta identità o il passaporto.

Ad esempio se devi andare in Croazia, devi sempre avere con te un documento di riconoscimento in corso di validità (passaporto o carta d’identità valida per l’espatrio). Per quanto riguarda il passaporto la validità residua deve essere di 90 giorni dalla data in cui prevedi di terminare la tua vacanza.

Se desideri andare in Romania e il tuo soggiorno turistico/lavorativo non supera i 90 giorni, ti basta avere la carta d’identità o il passaporto. Ti ricordo sempre che i documenti devono essere in corso di validità.

Conclusioni

Non mi resta che augurarti buon viaggio qualsiasi meta è la tua destinazione!

Prenota su Booking!

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi avere di più?
SEGUI LE GUIDE DI VIAGGIO

Riceverai gratuitamente i nostri consigli, senza alcun tipo di spam.

Grazie per la tua iscrizione.

Qualcosa è andato storto, riprova.

Questo sito usa i cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Navigando nel blog accetti la politica dei cookie. info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close